Koxinga shrine - 延平郡王祠

延平郡王祠 o Koxinga shrine si trova poco distante dal porto di Shuǐtóu - 水頭. Koxinga Shrine - 延平郡王祠 IMG_3706.JPGSi tratta di un tempio in memoria del celebre signore della guerra Zhèng Chénggōngon - 鄭成功, o Koxinga, vissuto durante gli ultimi anni della dinastia Ming. Un arco memoriale - 牌坊 con la scritta Fedeltà e Coraggio introduce il visitatore all'ampio giardino che ospita tre edifici: quello principale al centro, e due padiglioni - 亭, quello della dignità a sinistra e quello della giustizia a destra, ove i visitatori si possono sedere e riposare. Koxinga Shrine - 延平郡王祠 IMG_3710.JPGKoxinga Shrine - 延平郡王祠 IMG_3709.JPGA pochi passi si trovano due entrate laterali, costituite da semplici architravi. Koxinga Shrine - 延平郡王祠 IMG_3707.JPGKoxinga Shrine - 延平郡王祠 IMG_3708.JPGNel giardino si trovano anche due cannoni originali dell'epoca, che pare siano stati ritrovati nei pressi del monte Tàiwǔ - 太武山, anche se nessuno sa bene perché si trovassero lì, lontani dalle navi. L'area di circa 300mq mostra una struttura perfettamente simmetrica, con l'edificio principale, un palazzo ad un piano, situato al centro. Koxinga Shrine - 延平郡王祠 IMG_3712.JPGEsso è alto 11m, largo 21 e profondo 14. Posa su di un basamento di cemento, da cui si ergono 16 colonne che sorreggono il tetto. Il palazzo è di costruzione recente, intorno al 1963. Una stele in marmo nero ricorda una conferenza del 1997 tenuta fra l'altro dall'ex presidente della R.O.C Chen Shui Bian, allora sindaco di Taipei. Koxinga Shrine - 延平郡王祠 IMG_3714.JPGKoxinga Shrine - 延平郡王祠 IMG_3713.JPGAppesi al soffitto si trovano una campana ed un tamburo, che vengono suonati il 27 agosto in occasione di una celebrazione locale. All'interno salta subito all'occhio una grande statua di Zhèng Chénggōngon - 鄭成功. Koxinga Shrine - 延平郡王祠 IMG_3718.JPGKoxinga Shrine - 延平郡王祠 IMG_3722.JPGIl soffitto è adornato con iscrizioni celebrative dorate, in bella calligrafia, fatte realizzare da vari personaggi politici nel periodo della costruzione dell'edificio. Esso presenta una fine struttura a cassettoni. Sulle pareti troviamo scolpiti dei bassorilievi che mostrano alcuni episodi della vita del condottiero. Infine si può notare un'antica ruota di carro di quell'epoca, in legno.
Koxinga Shrine - 延平郡王祠 IMG_3719.JPGPur nella sua solennità, il luogo conserva un'atmosfera un po' malinconica; vuoi per la carica politica che ancor oggi possiede, che richiamano fantasmi del passato, vuoi per la mancanza di visitatori (non si può certo dire che sa una delle attrazioni principali), a qualcuno potrebbe apparire più come un luogo per la contemplazione che un sito storico; affacciato sul mare, con vista su Jiàngōngyǔ - 建功嶼, esso si erga impavido contro i venti marini che soffiano perennemente contro il mausoleo Zhèng Chénggōngon - 鄭成功 e la sua statua, quasi a volerli tenere lontani dalla terra natia. Koxinga Shrine - 延平郡王祠 IMG_3717.JPGKoxinga Shrine - 延平郡王祠 IMG_3716.JPGDa quel luogo un tempo il condottiero osservava i propri uomini e le proprie navi, ed è forse lì dove il condottiero e tutti i suoi esuli ancora oggi ritornano, speranzosi di riuscire a scrutare fra la nebbia, le creste montuose della madre patria.
Eppure la storia in questo luogo non si limita alle poche tracce lasciate presso il mausoleo; poco distante infatti, si trova un luogo intriso di mistero, stranamente ignorato dalla maggior parte dei turisti. Il motivo probabilmente è che si tratta di tombe, e si sa che le popolazioni di cultura cinese sono tendenzialmente allergiche ai cimiteri. Ciò nonostante, ci ritroviamo di fronte a dei reperti fra i più antichi fra quelli presenti nell'arcipelago, anche se bisogna notare che il sito è stato sottoposto a restauri nel corso degli anni, e che parte della struttura originale è andata perduta. Inoltre, dal punto di vista del valore storico, l'ampiezza del luogo supera la sua importanza. Possiamo comunque notare due tombe abbastanza grandi.
La tomba di destra appartiene ad un generale di Zhèng Chénggōngon - 鄭成功, chiamato Chén Yuè - 鎮國將軍陳樾 nato nel 1493 e deceduto nel 1569, ed alla seconda moglie, Zhōu Shì - 周氏. Pare che non si tratti però del sito di sepoltura originale.
Koxinga Shrine - 延平郡王祠 IMG_3745.JPGQuella di sinistra viene denominata in vari modi, piuttosto inintelleggibili per un occidentale che non conosca la lingua. Per esempio 大眾爺. In soldoni, si tratta di una tomba contenente i resti di diversi individui di identità ignota, presumibilmente di dinastia Ming. A guardarla si penserebbe alla sepoltura di qualcuno di importante, invece non è così, almeno per quanto ne sappiamo al momento.
Koxinga Shrine - 延平郡王祠 IMG_3728.JPGKoxinga Shrine - 延平郡王祠 IMG_3731.JPGPiù in alto troviamo quello che pare il sepolcro più importante, ma che in realtà una vera e propria sepoltura non è. Koxinga Shrine - 延平郡王祠 IMG_3730.JPGVi si trovano infatti le vesti di Zhèng Chénggōngon - 鄭成功, un modo per gli abitanti di averlo vicino per sempre. Gli indumenti furono traslati più di una volta, prima di trovare la sistemazione definitiva in questo luogo, nel 1969.
Koxinga Shrine - 延平郡王祠 IMG_3734.JPGIn disparte si trova invece, circondata da un basso recinto, la tomba del capitano dell'esercito - 陸軍上尉 Wén Lián Yún - 文連雲, nato nella contea di Houxian, provincia di Hunan, il 17° anno della Repubblica di Cina, morto il 7 settembre 1949 (a Kinmen suppongo). La stele presenta iscrizioni commemorative del comandante e dei commilitoni. Non è ben chiaro il motivo per il quale sia stato sepolto in quel luogo, anziché nel cimitero. Qualcuno specula che sia deceduto per malattia o per "incidente sul lavoro", ma il soldato parrebbe essere stato di stanza a Kinmen Minore, allora perché seppellirlo lì? Il mistero permane...