La tomba di Qiū Liáng Gōng - 邱良功墓園 | Kinmen Rising Project


La tomba di Qiū Liáng Gōng - 邱良功墓園

flickr-12203370956.jpg
La tomba di Qiū Liáng Gōng - 邱良功墓園, è uno dei più importanti siti storici di Kinmen - 金門 - JīnMén - Quemoy. Ma chi era costui? Noto anche coi nomi di Chiu Liang kung, Yu-yun, Chuo-chai, sotto la dinastia Qing (l'ultima) egli fu governatore dell'arcipelago. Nacque nel villaggio di Hòupǔ 後浦, oggi conosciuto come Jīnchéng township - 金城鎮, il più importante centro storico della dinastia Qing sull'isola, nel 1769. Morì nel 1817, a 49 anni, per malattia. Il padre morì quando era ancora piccolo, perciò fu la madre a crescerlo, ed alla sua memoria eresse un arco di granito nel suo villaggio, L'Arco della Virtù e Pietà Filiale di Qiū Liáng Gōng (Arch of Virtue and Piety for Qiu,Liang-Gong) - 邱良功母節孝坊. Anche questo è uno dei monumenti storici più importanti di Kinmen - 金門 - JīnMén - Quemoy ed anche di Taiwan.
flickr-12203373756.jpgQiū Liáng Gōng - 邱良功 intraprese la carriera militare, e trascorse la propria esistenza combattendo i pirati, specialmente giapponesi, che a quei tempi costituivano e vero e proprio flagello per l'arcipelago. La sua campagna militare fu costellata di successi, ed in tal modo ottenne ripetute promozioni, tra cui quella di barone di terzo grado. Ricevette postumo il titolo di generale 將軍 (jiāngjūn) dall'imperatore.

flickr-12203165074.jpgLa sua tomba si trova ai piedi di una collina presso il villaggio di Xiǎojìng - 小徑, all'interno del Parco Nazionale di Jīnmén - 金門國家公園, nella zona del monte Tàiwǔ - 太武山區. Le coordinate GPS sono N24.449823, E118.385885. Vi si arriva da Qióngjìng Road, prendendo la prima strada a destra dalla rotonda che interseca con  Bóyù Road, Section 4. Proseguite dritti in direzione del Wǔwēi Theatre - 小徑武威戲院, tenendo il villaggio di Xiǎojìng - 小徑 alla vostra sinistra. Appena avvistate un grande bassorilievo in pietra rossa sulla vostra destra, fermatevi. A sinistra trovate la tomba, mentra pochi metri più avanti potete vedere il teatro.
Essa è l'unica del suo genere a Kinmen - 金門 - JīnMén - Quemoy, in quanto fu costruita secondo le regole architettoniche stabilite nel corso dinastia Qing per sifatte strutture. Inoltre si tratta probabilmente di quella meglio conservata in tutta Taiwan.
flickr-12203178354.jpgflickr-12203017383.jpg
La tomba appare in tutta la sua magnificenza, seppur distante per il modo di vedere occidentale dai grandiosi mausolei come quello dell'imperatore Adriano, con una lapide commemorativa che si appoggia al tumulo di terra contenente le spoglie mortali del grande condottiero. Dinnanzi ad essa si apre uno spiazzo quadrangolare, ai cui lati si trovano alcune statue di animali e persone, ed un alto pilastro per lato, con un leone come capitello. Gli animali rappresentati sono una capra inginocchiata, una tigre accovacciata, un cavallo in piedi, tutte rivolte in senso opposto alla lapide, mentre le due figure umane sono anch'esse in piedi, e guardano alla tomba. Era una caratteristica delle sepolture di personaggi di rilievo della dinastia Ming e Qing, predisporre una via lastricata con coppie di animali e figure umane ai lati, sempre disposte simmetricamente, ma non perfettamente uguali. Tale percorso, riferito alle tombe imperiali, prende il nome di Via Sacra. La funzione delle statue generalmente è quella di proteggere il sonno del defunto dagli spiriti malighi.
Esattamente di fronte alla lapide, alla fine di un breve tracciato lastricato di granito, un sobrio ma possente arco introduce il visitatore al sepolcro. Si tratta di una struttura costituita da un arco centrale principale e due archi laterali più piccoli, sorretti da quattro pilastri di granito. Alla sommità di ognuno di questi è scolpito un leone. Al centro dell'arco un'iscrizione narra le imprese di Qiū Liáng Gōng - 邱良功. Sono inoltre presenti figure di animali ed umane di buon auspicio. Dallo spiazzo centrale, una breve via di lastre di granito conduce a due padiglioni, sempre in pietra di granito.
flickr-12203032573.jpgflickr-12203383316.jpg
Quello della foto a sinistra è dedicato alla madre ed alla moglie del governatore, che sono lì sepolte, mentre quello della foto a destra mostra delle iscrizioni che ne narrano la vita e le imprese.