Zona di GǔGǎng - 古崗區 | Kinmen Rising Project

Zona di GǔGǎng - 古崗區

flickr-13534982303.jpgComprende la punta meridionale di Jīnmén Maggiore 大金門, a sud della città di Jīnchéng e del porto di Jīnmén Maggiore 大金門. È una zona di interesse storico, in quanto vi si trovano numerosi antichi insediamenti, alcuni dei quali però al di fuori del parco, perciò ne parlerò in altra sede. Il piccolo lago GǔGǎng 古崗湖, parzialmente artificiale, è circondato da placide collinette immerse nel verde rigoglioso della vegetazione. Sulle sponde sorge GǔGǎnglóu - Pavillion (古崗樓), costruito nel 1964. flickr-13063583954.jpgUna costruzione in stile tradizionale, con pareti rosso fuoco, e tegole di colore verde chiaro, contornato da una bassa siepe ed alberi. Un'area ideale per passeggiate, relax e bird watching, essendo uno dei punti prediletti di numerosi volatili migratori. A questo proposito va detto che tutta la costa in quella zona consente di osservare numerosi volatili, grazie anche all'abbondanza di cibo fornita come scarto di lavorazione dalla vicina fabbrica di liquori Jīnmén Gāoliáng Jiǔ - 金門高粱酒.flickr-7773790522.jpg
Poco distante dal laghetto si trova 漢影雲根碣 - Hànyǐngyúngēnjié, un'iscrizione blu scolpita in una grande roccia. Questa fu ricostruita nel 1970, di quella originale ne è rimasta solo una parte. Era opera del principe Chu Yi-hai della dinastia Ming, e tradotta suona come: "Han's Shadow, Cloud’s Root"...
La costruzione militare di maggior rilevanza all'interno di questa zona è il tunnel Zháishān Kēngdào (翟山坑道), conosciuto come Jhaishan, la cui costruzione iniziò nel 1961 e terminò il 22 marzo del 1966. Attualmente è aperto ai visitatori, con ampio parcheggio all'entrata, servizi igienici molto puliti e negozio di souvenir. All'entrata si trovano alcuni pezzi d'artiglieria, mentre sul lato opposto della strada troviamo uno spiazzo con dei carri armati in ottime condizioni. flickr-7782466490.jpgIl tunnel è lungo circa 100 metri, largo 6 ed alto 3.5. Alla fine del tunnel si sbuca all'interno di una rada (开敞锚地?) artificiale, interamente scavata nel granito con dinamite e picconi. Il luogo serviva a protezione delle imbarcazioni militari in caso di bombardamenti. Si tratta di una struttura ad U sormontata da un largo camminatoio in metallo. Tale rada sbucava nel mare (ora l'imbocco è stato chiuso per evitare l'accumulo di sedimenti) ed è ancora oggi allagata. Si tratta veramente di un'opera notevole, che una volta abbandonata dai militari, è stata fortunatamente messa sotto il patrocinio del Parco nazionale di Jīnmén (金門國家公園). Il tunnel è così divenuto un'attrazione turistica, ben mantenuto ed in sicurezza, illuminato da luci colorate che creano una suggestiva cornice per eventi culturali come concerti e rappresentazioni.
Per quanto riguarda gli antichi insediamenti, c'è da dire che alcuni agglomerati urbani si trovano oltre la zona del parco, ma comunque piuttosto vicini. All'interno dell'area annoveriamo i due più importanti:
-Oūcuòjùluò (歐厝聚落) a est, nei pressi della spiaggia balneabile omonima
-Zhūshānjùluò (珠山聚落) circa all'incrocio fra Jīnshān Road, Zhūshuǐ Rd, Huándào West Rd.
Poco fuori la zona del parco si trova Shuǐtóujùluò (水頭聚落), a sud del porto.
A sud di Jīnménchéng, dopo la porta Dōngmén (東門), troviamo la torre WénTáibǎotǎ (文台寶塔).

flickr-7772784868.jpg


natura

👀

flickr-34149815891.jpg

battlefields

👀

flickr-19894764774.jpg

cultura

👀

flickr-27488943296.jpg

storia

👀

flickr-35920660980.jpg

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer