Liǎngqī zhōngliè cí - 兩棲忠烈祠 - Santuario dei Martiri delle truppe anfibie e Liú Yǔchéng - 劉雨成 | Kinmen Rising Project


Liǎngqī zhōngliè cí - 兩棲忠烈祠 - Santuario dei Martiri delle truppe anfibie e Liú Yǔchéng - 劉雨成

flickr-40000540650.jpgNei pressi del villaggio di Xībiān - 溪邊, nella porzione orientale dell'isola maggiore, si trova un tempio in mezzo ad laghetto alimentato da un ruscello. È piuttosto nascosto, non ci sono indicazioni stradali, è situato lungo Huangdao East Road, Section 5. Le coordinate GPS sono N24.442317, E118.458164. flickr-40000532540.jpgIl piccolo lago è ricoperto da piante di loto ed altra vegetazione acquatica, talmente tante che alle volte si fatica a capire che si ritrova dinnanzi ad uno specchio d'acqua. Una vera e propria oasi, dove trovano ospitalità uccelli e presumibilmente anfibi e pesci, benché l'acqua non appaia molto ossigenata. flickr-40908793875.jpgUn tempo veniva utilizzato per le esercitazioni anfibie. Oggi un luogo placido e silenzioso, adatto ad ospitare la memoria di coloro i quali perirono servendo il proprio paese. Il tempio chiamato Liǎngqī zhōngliè cí - 兩棲忠烈祠, tempio dei martiri delle truppe anfibie, è infatti dedicato ai soldati deceduti nell'adempimento del proprio dovere. flickr-26939389117.jpgL'edificio si trova al centro del laghetto, su di un isolotto, a cui si accede da un ponticello. Poi si percorre una breve scalinata; da lì altre scale portano all'altare dove si bruciano le offerte. Sullo spiazzo sulla sommità si trovano invece il tempio ed un monumento in bronzo al comandante delle truppe anfibie, il maggiore generale Liú Yǔchéng - 劉雨成, che fu capitano dell'Army 101st Amphibious Reconnaissance Battalion. Egli è considerato il re dei draghi di mare, nomignolo col quale viene tutt'ora identificato il suddetto gruppo d'elite dell'esercito, che era stazionato presso il caposaldo difensivo E-082. Fra parentesi si tratta dell'unico comandante di tale truppa che riuscì a raggiungere il grado di generale.  Il 23 luglio 1995 vennero inaugurati il tempio e la statua in bronzo di Liú Yǔchéng - 劉雨成, con una cerimonia solenne, a cui parteciparono circa 100 persone, fra autorità, commilitoni, colleghi di lavoro, familiari e gente comune. Sul pilastro che sorregge la statua, vi sono delle iscrizioni che ricordano la vita del generale.

flickr-41807594021.jpgflickr-40000556770.jpgSopra l'entrata si trova la scritta 忠烈祠, Santuario dei Martiri. L'interno si presenta con un tavolino dove bruciare l'incenso, ed alcuni scaffali con tavolette in legno che recano i nomi dei defunti, alcune accompagnate da delle offerte. Sulle pareti ai lati, le fotografie e le storie di coloro i quali sacrificarono la propria vita nell'adempimento del dovere. Volti quasi tutti in bianco e nero, segno di un tempo che pare ormai lontano. Volti di giovani la cui vita fu spezzata da un infausto destino, di uomini che hanno lasciato la propria famiglia troppo presto, che ci ricordano un passato oscuro e terribile che col passare degli anni si tende purtroppo a dimenticare, e con esso le lezioni che dovrebbero renderci più savi e consapevoli della fortuna di vivere in un ambiente pacificato, grazie anche al sacrificio di quei soldati. Accanto a loro, anche la foto del comandante Liú Yǔchéng - 劉雨成.

flickr-40000557260.jpgI nomi dei soldati (forse ne mancano un paio) sono:
Maggiore Generale (una stella)少將:劉雨成
Tenente 中尉:陳宏吉
Maresciallo 准尉:孫毓桐
Sergente Maggiore 上士:李文甫
Maggiore 少校:曹於生 
Sottotenente 少尉:王承魯 
Maresciallo 准尉:畢才法 
Sergente Maggiore 上士:徐廣先
Maggiore 少校:楊慶生
Maresciallo 准尉:王建民 
Maresciallo 准尉:顏根法
flickr-41765738462.jpgSergente Maggiore 上士:喻金民
Maggiore 少校:陳茂林 
Maresciallo 准尉:范永昌 
Maresciallo 准尉:黃國俊
Sergente Maggiore 上士:薛德高

flickr-40000569620.jpgCapitano 上尉:夏振德
Maresciallo 准尉:鄭 仕
Maresciallo 准尉:劉寶忠
Capitano 上尉:侯豐禮
Maresciallo 准尉:鄧廷幹
Sergente Maggiore 上士:黃群真
Capitano 上尉:陳慶春
Maresciallo 准尉:沈國良
Sergente Maggiore 上士:陳楚源
Capitano 上尉:許添吉
Maresciallo 准尉:陳明令
Sergente Maggiore 上士:何應康
Tenente 中尉:林慶炎
Maresciallo 准尉:何 宗
Sergente Maggiore 上士:顏成夫
Tenente 中尉:官六俚
Maresciallo 准尉:程 亮
Sergente Maggiore 上士:孫阿相

flickr-41807595741.jpgTutti morti in missione, tranne il generale. Il corpo dei Draghi di Mare (Army 101st Amphibious Reconnaissance Battalion) ha principalmente il compito di effettuare pattugliamenti, ricognizioni e missioni di infiltrazione sul territorio nemico. Comunemente denominati uomini rana, sono il corrispettivo dei Navy Seals americani, dunque un gruppo d'elite dell'esercito, specializzato in operazioni anfibie. Erano il terrore dei soldati dell'esercito della PRC, che li chiamavano water ghosts, fantasmi dell'acqua. Un primo corpo anfibio fu creato nel 1953. L'anno successivo il capitano Liú Yǔchéng - 劉雨成 ne assunse il comando. Nel 1973, dalla fusione di tre unità specializzate, nacque il corpo denominato Army 101st Amphibious Reconnaissance Battalion.


flickr-41807597171.jpgNel 2016 il tifone Meranti danneggiò sia la statua che il tempio. Grazie ad un passaparola fra gli ex membri del corpo dei Draghi di Mare, furono raccolti i fondi necessari alla ristrutturazione.
Negli ultimi giorni di giugno del 2017, la sua stele commemorativa e quella di altri due commilitoni furono rubate dall'interno del memoriale da un suo fanatico ammiratore del luogo. Il crimine venne scoperto il giorno dopo e la polizia scoprì il colpevole in poche ore, permettendo di recuperare il maltolto.


Liú Yǔchéng - 劉雨成

flickr-40908796795.jpgNacque nella cittadina di Jingjiang, contea di Tongshan, provincia dello Jiangsu il 16 novembre 1925. Nel corso della sua carriera militare conseguì numerosi successi, e di conseguenza diverse onoreficenze e promozioni, sino a raggiungere, come già detto, il grado di maggiore generale, ad una stella. flickr-40908791245.jpgPrestò servizio sia a Kinmen che a Mazu, per circa 20 anni.

Dopo il pensionamento, egli rivestì la carica di direttore generale dell'Associazione Pescatori Di Kinmen. Morì il 18 maggio 1995. Il successivo 25 giugno vene sepolto in mare, presso Xīntóu - 新頭.