Jīnchéng Civil Defense Tunnel - 金城民防坑道 | Kinmen Rising Project


Jīnchéng Civil Defense Tunnel - 金城民防坑道

flickr-24244921587.jpgLa costruzione del tunnel di difesa civile di Jīnchéng fu terminato nel 1981. Esso aveva lo scopo di proteggere la popolazione civile dai bombardamenti e da una possibile invasione da parte delle truppe della Cina Popolare. Fra i tunnel di questo tipo, quello di Jīnchéng è il più lungo. Suddiviso in due sezioni, misura infatti 2122 metri, compresi i rami laterali, alto sino a 2 metri (ma in alcuni punti è più basso, 1,65m direi), largo sino ad 1,2 metri. L'entrata si trova dal lato opposto rispetto alla stazione degli autobus, e l'uscita invece è  presso Kinmen Senior High School, dove si trova anche il campo da baseball. Ingressi secondari si trovano presso Kinmen County Nationalist Party Office (Kinmen Recreation Center), the Kinmen County Government, Land Bank, Beiyue Temple.
flickr-38224018925.jpgÈ possibile visitarlo, ma solo in compagnia delle guide che, almeno sino al 2016, parlavano solo in mandarino. L'orario delle visite è indicato nell'atrio dell'entrata al tunnel, dove trovate anche uno sportello informazioni, sempre in mandarino. Interessanti sono le fotografie e le mappe lì presenti, che permettono al visitatore di meglio comprendere l'estensione dell'opera e le sue caratteristiche, insieme alla localizzazione degli altri tunnel di difesa ad uso civile dislocati nell'isola. flickr-39074654622.jpgflickr-38395623104.jpgAlcune informazioni riguardanti il tunnel sono riportate su alcuni cartelloni sia in mandarino che in inglese. Sono presenti alcuni disegni del progetto, ma anche in questo caso la legenda è solo in mandarino. Non bisogna comunque scoraggiarsi, anche se la difficoltà di comunicazione sembra tagliarvi fuori dai giochi, vedrete che la visita non deluderà. Tuttavia notate bene che essa non è assolutamente indicata per i claustrofobici o chi soffre di ansia, attacchi di panico e patologie simili: i cunicoli sono stretti, c'è poca luce ed in alcuni tratti l'umidità ed il caldo potrebbero creare difficoltà respiratorie ai soggetti sensibili.

flickr-39300746312.jpgflickr-39300742212.jpgflickr-39300734922.jpgSe avete dei bambini appresso, assicuratevi che siano preparati all'ambiente in modo da non spaventarli. Bambini che piangono od urlano all'interno di un rifugio anti aereo non susciterebero certo una buona impressione né negli altri visitatori, né nelle guide. flickr-39329714141.jpgflickr-39300753022.jpgflickr-39300749592.jpgE per ultimo, ricordatevi di portare i pargoli in bagno prima di iniziare la visita! Inutile chiedere alle guide se c'è un WC quando siete in mezzo al tunnel. Non c'è e non si può fare niente, inutile protestare e che a nessun troglodita venga in mente di farla di nascosto, perché verrete sorvegliati ad ogni istante! Uomo avvisato, mezzo salvato. flickr-39300756552.jpgInfine, se la vostra statura si avvicina ai 2 metri, pensateci bene prima di entrare, perché in alcuni punti il soffitto è piuttosto basso ed è necessario accucciarsi per qualche decina di metri: se siete alti circa 1,80m, e se non soffrite troppo di mal di schiena, non avrete particolari problemi, ma come detto, dato che al massimo il soffitto è alto 2m, se la vostra altezza raggiunge o supera tale limite il transito si rivelerà piuttosto sofferto, se non addirittura sconsigliato. Attenti dunque, oltre a dove mettete i piedi, a causa della presenza di dislivelli e pozzanghere, anche alla vostra testa!
flickr-39329709421.jpgflickr-38452781445.jpgflickr-39329714141.jpgDetto questo, preparatevi per una lunga visita. Nei 2Km di tunnel potrete costatare di persona quanto fosse difficile rimanere per lungo tempo rinchiusi in quell'ambiente claustrofobico. flickr-39329719621.jpgflickr-27552785129.jpgLungo il percorso, costellato di indicazioni per seguire il percorso, potrete osservare la presenza di piccole stanze, destinate ad ospitare generi di prima necessità, munizioni ed armamenti, postazioni difensive appositamente studiate per rendere difficoltoso il passaggio dei nemici, nicchie per ripararsi, ambienti per il personale militare ed una stanza più grande per le riunioni. flickr-24244914827.jpgAttraverso le inferriate che proteggono i ripostigli, si possono ancora osservare le dotazioni dell'epoca. Sacchi di sabbia, strumenti da utilizzare in caso d'incendio, cavi elettrici, batterie, lampade ad olio, dotazioni per il pronto soccorso ed altro.
flickr-39329689821.jpgAl termine del tragitto vi ritroverete all'interno di un grande bunker con feritoie, ad un livello maggiore rispetto al tunnel, che si affaccia su di un incrocio stradale, nei pressi di Kinmen Senior High School.